A Vietri sul Mare la prima Scuola di Ceramica della Campania

vietri-sul-mare

L’Ebac Campania, ente bilaterale per l’artigianato, esprime il suo plauso per il protocollo d’intesa siglato dalla Giunta regionale della Campania, su proposta dell’assessore alla Formazione, Chiara Marciani, che attiva, a Vietri sul Mare, la prima Scuola di Ceramica per l’intero territorio regionale.

“Da sempre in campo soprattutto quando si tratta di valorizzare la formazione degli artigiani campani – ha dichiarato il presidente dell’Ebac, Ettore Mocella – non possiamo che sostenere e supportare questa iniziativa, promossa anche dalla Cna di Salerno, offrendo fin da ora la nostra disponibilità in qualsiasi ambito di nostra competenza”.

L’Ebac, ente costituito dalle sigle che tutelano i diritti dei lavoratori e delle imprese che operano nel settore dell’artigianato, ha tra le sue mission proprio il sostegno alla formazione degli operatori sia attraverso il supporto all’attivazione dell’apprendistato che fornendo specifici aiuti economici anche per corsi e qualsiasi attività formativa.

La Scuola di Ceramica sarà, certamente, utile a salvaguardare il passato nell’ottica di tramandare l’antica tradizione ceramica, ma ugualmente utile al futuro del settore per i tanti giovani che vorranno farne un’attività di lavoro. Nell’attesa che venga definito, nei dettagli, l’intero percorso formativo della scuola di ceramica, l’auspicio dell’Ebac sarebbe anche quello di anticipare già tra i giovani artigiani la promozione della sicurezza sotto tutti suoi aspetti.

“Come ente bilaterale regionale per l’artigianato – ha concluso il presidente Mocella che si appresta a siglare in questo ambito un’intesa con l’Inail regionale – riteniamo che non sia mai troppo presto per il rispetto della sicurezza tra i lavoratori”.