A Vico varato il regolamento per la sosta dei veicoli ad uso di disabili

Sostadisabili

VICO EQUENSE. Garantire il corretto utilizzo del contrassegno per i portatori di handicap e regolamentare la sosta negli stalli riservati.

 

Sono gli obiettivi del regolamento, relativo alle modalità di rilascio ed utilizzo dei tagliandi emessi a favore dei veicoli al servizio di persone con ridotta capacità motoria, approvato nell’ultimo Consiglio comunale.

I disabili, così come precisato nel documento composto da ben 18 articoli, potranno accedere e sostare nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali, non saranno soggetti a limiti di tempo negli stalli disciplinati con disco orario, mentre, nelle strisce blu potranno parcheggiare anche per tutto il giorno dopo il pagamento della frazione minima quotidiana.

Il contrassegno non dà, invece, diritto a sostare all’interno degli spazi personalizzati altrui, nelle aree riservate ai bus di linea, nelle zone a rimozione forzata.

Il Comune, dal canto suo, si impegna a creare uno stallo per disabili ogni 50 posti in prossimità di scuole, ospedali, luoghi di culto ed edifici pubblici. Disponibili due tipi di contrassegno: il primo, destinato direttamente all’invalido munito di patente, il secondo, con la dicitura “Accompagnato”, rilasciato ai veicoli degli accompagnatori che potranno usarlo solo quando trasportano la persona bisognosa di assistenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA