A Vico Equense servizio gratuito di audiolibri per non vedenti

libro-parlato-lions-vico-equense

VICO EQUENSE. Non privare del piacere della lettura chi è affetto da un grave problema di vista o da altre forme di disabilità che gli impediscono di leggere. Questo è lo scopo del progetto “Libro parlato Lions”, un servizio totalmente gratuito, messo a disposizione dai Lions Club e che ora ha una postazione anche a Vico Equense. Nella Sala delle Colonne al primo piano dell’Istituto Santissima Trinità e Paradiso, è stato presentato il progetto “Leggere è vita”, che ha visto l’amministrazione comunale di Vico Equense, assessorato alla Cultura, siglare, tramite i Lions della penisola sorrentina, una convenzione con il “Libro Parlato Lions” di Verbania, associazione che da oltre 40 anni mette gratuitamente a disposizione di chi non può leggere autonomamente la propria vastissima biblioteca di testi registrati con viva voce.

Nel concreto il progetto consiste nel mettere a disposizione di tutte le persone che hanno problemi con la vista, una biblioteca di audiolibri, costituita interamente da registrazioni con la voce di persone che si prestano gratuitamente a leggere, veri e propri donatori di voce oppure, come li definì la non vedente Helen Keller alla Convention dei Lions del 1925 “i cavalieri della luce per i non vedenti”.

“Il Libro Parlato è nato come supporto – spiega la professoressa Maria Rosaria Titomanlio – ai non vedenti e ipovedenti, ma si sta ampliando, estendendosi anche ad altre fasce della popolazione come dislessici, anziani, ammalati di Parkinson, sclerosi multipla, Alzheimer e altro. Per fare ciò si stanno attivando delle convenzioni per permettere al servizio di raggiungere il più ampio numero di persone”.