A Vico Equense revocata l’ordinanza per la microalga tossica

ostreopsis_ovata

VICO EQUENSE. La notizia è stata affidata ad un comunicato molto stringato: “Questa mattina – si legge nella nota – il sindaco Andrea Buonocore, con apposito provvedimento, ha revocato l’ordinanza n. 236 del 5 agosto 2016 con oggetto “delimitazione zone interessate dal fenomeno delle fioriture algali di Ostreopsis ovata” perché non sussistono più i motivi che hanno portato alla sua emanazione”.

La microalga tossica è stata individuata nelle acque di Vico Equense dagli operatori dell’Arpac. Per questo il primo cittadino a livello precauzionale ed esclusivamente alla presenza di condizioni meteo-marine favorevoli allo sviluppo dell’aerosol, ossia con mareggiate accompagnate da vento proveniente da mare, ha vietato di permanere sul molo di sopraflutto del porto di Seiano.

Ora la revoca del provvedimento che, si presume, sia legata a nuovi controlli effettuati dall’Arpac che avranno accertato che l’Ostreopsis ovata non è più presente nel tratto di mare che bagna il borgo di Seiano.