A Vico Equense corsi di inglese per giovani ed operatori turistici

turisti

VICO EQUENSE. Giovani con età compresa tra i 18 e 35 anni e operatori del comparto turistico e attività produttive, tutti a scuola: sta per partire il corso di lingua inglese per iniziativa dell’assessorato al Turismo, Attività produttive e politiche giovanili del Comune. L’amministrazione comunale del sindaco Andrea Buonocore ha stanziato i fondi necessari per organizzare due corsi di lingua inglese. Uno per 25 giovani e l’altro riservato a 25 operatori turistici, con lo scopo di innalzare il livello di qualità dell’accoglienza e, più in particolare, fornire agli esercenti del settore dell’accoglienza cittadini gli strumenti linguistici più idonei per colloquiare con gli stranieri nella lingua inglese, quella più diffusa a livello mondiale e strumento di comunicazione in campo internazionale riconosciuto. A fine corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

La selezione avverrà per i giovani residenti, sulla base del reddito Isee. Per gli operatori dei comparti attività produttive e turistico secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Chi opera in qualunque attività legata al turismo paga un costo salatissimo nel non saper interloquire con gli stranieri, che utilizzano normalmente l’inglese. E questo è un gap importante nell’accoglienza che la città ha rispetto ai flussi crescenti di turisti e visitatori. “A breve inizierà la nuova stagione turistica, – spiega l’assessore al Turismo di Vico Equense, Lucia Vanacore – questi corsi di inglese hanno la finalità di acquisire le nozioni per accogliere, nel migliore dei modi, i tanti stranieri che scelgono come meta Vico Equense. Una Città che ha fatto dell’accoglienza un tratto distintivo”.