A Sorrento una giornata dedicata ai vini irpini

arte-in-vino-sorrento

SORRENTO. Lunedì prossimo, 18 luglio, alle 20, a Villa Fiorentino si terrà la super sfida tra 31 rinomate cantine irpine che portano in concorso 52 vini bianchi, (Greco di Tufo docg, Fiano di Avellino, docg Irpinia Falanghina doc e Irpinia Coda di Volpe doc) nel nome di Luca Gardini, campione tra i campioni mondiali di sommelier e presidente di giuria.

“In Arte Vino” evento atteso dalla penisola sorrentina, organizzato dall’associazione culturale Serenity Art, con il presidente Vincenzo Femia ed il direttore artistico Luca Apuzza. La manifestazione è patrocinata dalla Fondazione Sorrento, dal Comune di Sorrento, dall’associazione Maitre penisola sorrentina, dall’Ept di Avellino, e dal Consorzio Tutela Vini Irpini.

Alla serata dedicata alla competizione prenderanno parte vari ospiti, quali big del mondo enologico, esperti del settore, vigneron e la partecipazione della Fisar. I grandi vitigni irpini dominano la scena regionale offrendo ai consumatori di tutto il mondo un livello qualitativo interessante, a volte eccellente, ma con facile riconoscibilità rispetto ad una vasta offerta.

Lunedì mattina, alle 10, presso l’Istituto Polispecialistico di arte e cultura enologico, San Paolo di Sorrento, degustazione da parte degli addetti ai lavori, per una prima selezione, che continuerà la sera a Villa Fiorentino con lo show wine di Luca Gardini, che decreterà i vini vincitori in concorso. Una sana competizione che mette a confronto i produttori e i tecnici esperti della materia.

A fine serata, degustazione dei 52 vini in concorso, abbinati ai prodotti tipici irpini delle aziende agroalimentari.