A Sorrento un progetto per l’integrazione degli immigrati

piano-sociale-napoli33

SORRENTO. Il Piano Sociale di Zona dell’ambito territoriale Napoli Trentatré comunica che è in fase di avvio il progetto “Sfera” Supporti Formativi ed Educativi alle Reti di Accoglienza, cofinanziato dall’Unione Europea e dal ministero dell’interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020) e realizzato dalla Cooperativa Sociale Shannara (capofila) insieme alla Cooperativa Sociale Casba ed all’Associazione Nova Koinè, grazie al prezioso contributo del Cpia – Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti di Napoli Provincia 2.

Il progetto si avvale di formatori esperti e di mediatori madrelingua ed è finalizzato a rafforzare e potenziare i servizi erogati dal Centro Provinciale per l’Istruzione agli Adulti Napoli Provincia 2, sui territori delle sedi associate (nei Comuni di Castellammare di Stabia, Nola, Pomigliano D’Arco, Portici, San Giorgio a Cremano, Sorrento, Torre Annunziata e Torre del Greco).

Le attività sono finalizzate al conseguimento da parte dei destinatari, cittadine e cittadini stranieri di paesi terzi (extra UE) regolarmente soggiornanti, delle competenze linguistiche di livello A2, anche attraverso l’erogazione di moduli sperimentali didattici in area educazione civica, Codice della Strada e sicurezza stradale, salute e lavoro.

Il progetto mira a contrastare l’esclusione sociale dei soggetti più deboli, in particolare delle donne vittime di tratta e sfruttamento e delle donne single e donne con figli, dei minori stranieri non accompagnati fuori obbligo scolastico, degli adulti “analfabeti” che non abbiano conseguito alcuna attestazione linguistica utile al raggiungimento degli obiettivi prescritti nell’Accordo di integrazione di cui al DPR 179/2011.

Tra le attività del progetto sono previsti i laboratori ludico-didattici destinati ai figli delle donne iscritte ai corsi collegati al progetto, per favorire la loro più ampia partecipazione.