A Sorrento il premio In arte vino

arte-in-vino

SORRENTO. La costiera sorrentina ha ospitato la III° edizione del premio In arte vino, organizzato dall’associazione culturale irpina Serenity Art. Per il terzo anno, Sorrento è stata degna cornice dell’evento che ha visto protagonista la verde irpina. Si è registrata la partecipazione di circa quaranta cantine vitivinicole provenienti da ogni parte della Regione Campania. La giuria molto composita, ha valutato nell’arco di dodici sedute di degustazioni ben 107 vini.

arte-in-vino-1

Vincitrice del premio “In arte vino” – Vini Campani di alta qualità”, è stata la cantina Historia Antiqua di Margherita De Iorio, di Manocalzati, con il vino Fiano Docg vendemmia 2015. Alla premiazione hanno partecipato Vincenzo Femia, presidente della Serenity Art, Luca Apuzza, direttore artistico e Vincenzo Cianci, responsabile marketing e comunicazione.

Nel solco dell’esperienza acquisita, nel quadriennio 2014/2017 la Serenity Art, ha ritenuto conferire un riconoscimento speciale, qualificandolo come “Notority Winerie 2017”, alle Cantine Antonio Caggiano di Taurasi, in qualità di casa vitivinicola più conosciuta da consumatori e trade, per l’area penisola sorrentina. Motivazione, addotta a lustro, è quella di una spiccata e capillare conoscenza del brand, in un’area di particolare interesse per il turismo nazionale ed internazionale. Ad onore del premio gli interpellati hanno elogiato il prodotto come degno di rappresentare, nel settore enogastronomico, le eccellenze e la tipicità del made in Italy.