A Sorrento il congresso nazionale dei cuochi

Cuochi

SORRENTO. Per due giorni Sorrento si trasforma in capitale della cultura culinaria. Il 9 e il 10 novembre, infatti, la cittadina costiera ospita il congresso nazionale dell’Apci, l’Associazione Professionale Cuochi Italiani. Patrocinato dal Comune di Sorrento, l’evento prevede numerosi appuntamenti dedicati alla formazione professionale, degustazioni guidate e la consegna di uno dei riconoscimenti più ambiti per i cuochi: l’onorificenza alla carriera “Les Toques Blanches d’Honneur – Cappelli d’Onore”. Il riconoscimento, che premia il lavoro quotidiano di molti associati, verrà consegnato dal presidente dell’Apci, Roberto Carcangiu e dal direttore generale, Sonia Re.

A Sorrento saranno presenti oltre 120 chef: professionisti che ogni giorno rendono la cucina italiana degna di essere apprezzata nel nostro Paese e rappresentata in tutto il mondo.

Il programma prevede lunedì 9 novembre dalle ore 11 alle 16, presso l’Imperial Hotel Tramontano, seminari, dimostrazioni e degustazioni guidate dalle aziende espositrici e una Academy dedicata al riso. Alle ore 17.30 i cuochi sfileranno in divisa per le vie di Sorrento e alle 18.30 riceveranno il Premio alla Carriera presso la sala consiliare del Comune di Sorrento. Seguirà una cena di gala realizzata dalla brigata del ristorante del Tramontano, con la collaborazione del Don Alfonso 1890.

Martedì 10 novembre, i congressisti si trasferiranno alla scuola alberghiera di Vico Equense per seguire un seminario di formazione sulla pasticceria da ristorazione, a cura del maestro pasticciere Sal De Riso. Il convegno terminerà con un pranzo degustazione al ristorante Acqu’e Sale a Sorrento.