Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento disabile picchiato per il posto auto

Disabili-Parking

Disabile trova occupato il posto auto a lui riservato e quando cerca di far valere i propri diritti viene aggredito e picchiato tanto da essere costretto a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale cittadino. È accaduto l’altra sera a Sorrento, in vico II Rota a pochi passi dal centralissimo corso Italia. A rendere noti i fatti Rosario Lotito leader locale del Movimento 5 Stelle che ha segnalato quello che è “l’ennesimo atto di violenza a danno di un sorrentino, aggredito prima verbalmente e poi fisicamente al punto tale che è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia”.

In base alla ricostruzione la vittima, Luigi Palermo, un uomo affetto da disabilità, che ha ottenuto l’assegnazione di un posto riservato per parcheggiare la propria auto, l’altra sera, quando è rientrato, ha trovato lo stallo occupato. A questo punto si è messo alla ricerca dell’automobilista che aveva deciso di sostare nel suo spazio. Dopo qualche minuto riesce a rintracciarlo, ma quando gli chiede di spostare la vettura per poter sistemare la propria viene aggredito prima verbalmente e poi anche fisicamente.

L’uomo è così finito in ospedale dove i medici del pronto soccorso gli hanno riscontrato diverse contusioni mentre la vittima lamentava anche un trauma cranico tanto che è stato sottoposto a radiografia rachide cervicale e dimesso dopo che ha rifiutato il ricovero. “Purtroppo a Sorrento i posti riservati alle persone che vivono una reale disabilità sono pochi e molti sono solo favori fatti ad amici degli amici – denuncia Lotito -. Segnaleremo in tutte le sedi istituzionali questo vergognoso mercimonio degli stalli riservati chiedendo immediatamente una verifica su tutti gli assegnatari dei posti auto per i portatori di handicap”.