A Sorrento aumenta l’imposta di soggiorno

imposta-di soggiorno

SORRENTO. La Giunta municipale ha approvato, su proposta del sindaco Giuseppe Cuomo, la rideterminazione delle tariffe dell’imposta di soggiorno, a partire dal primo gennaio 2017. La tassa giornaliera a carico degli ospiti è fissata in: 1,50 euro per alberghi fino a 3 stelle, campeggi, ostelli, agriturismo e b&b (contro 1 euro attuale ad eccezione dei bed and breakfast che pagavano già 1,50 euro); 3 euro per hotel a 4 stelle (contro 1,50 euro pagato oggi); 4 euro per hotel a 5 stelle (al momento la tariffa è pari a 2 euro); 3 euro per tutte le altre strutture extra alberghiere (a fronte di 1,50 euro pagati ora).

La decisione segue il giro di recenti incontri del primo cittadino con i rappresentanti delle principali associazioni di categoria, Costanzo Iaccarino e Gino Acampora per la Federalberghi, Antonino Amuro per gli agenti di viaggio, Francesco Parisi per l’Ascom e Andrea Azzariti per l’Anbba. A loro, il sindaco Cuomo ha anticipato l’intenzione di costituire un tavolo permanete per l’individuazione delle spese alle quali dare priorità nell’utilizzo dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno.

“In linea con le tariffe delle principali località turistiche italiane, abbiamo deliberato un aumento dell’imposta di soggiorno, che ha permesso in questi anni di non far lievitare le tasse a carico delle imprese di un solo centesimo – spiega Cuomo -. Oggi c’è la necessità di migliorare la nostra città, con arredo urbano e verde pubblico, e di avviare una seria politica di destagionalizzazione. Non ultima, l’urgenza di pianificare nuove attività di promozione attraverso marketing territoriale ed eventi. Azioni che saranno concordate di volta in volta con le rappresentanze delle associazioni di categoria locali, così da coinvolgerle nelle scelte e nella definizione dei programmi. Le opere da realizzare, inoltre, saranno individuate in sede di approvazione di bilancio, in modo che sia gli imprenditori che i cittadini potranno controllare come le risorse vengono impiegate”.