Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento assemblea dei lavoratori stagionali contro la Naspi

protesta-naspi

SORRENTO. Si moltiplicano le iniziative delle organizzazioni sindacali che rappresentano i lavoratori stagionali per indurre il Governo a rivedere il provvedimento introdotto con il Jobs Act che prevede la Nuova indennità di disoccupazione (Naspi). Uno strumento che, di fatto, dimezza le prestazioni che possono essere percepite dagli operatori impiegati solo per un periodo limitato dell’anno (in pratica se si lavora per 6 mesi si percepisce la disoccupazione per 3 mesi).

Un problema molto avvertito in penisola sorrentina da quanti sono impegnati nel settore dell’accoglienza. Il solo comparto turistico, infatti, senza parlare dell’indotto, crea occupazione per 6mila e 500 persone che operano in alberghi, bar, ristoranti, villaggi, stabilimenti balneari e campeggi.

Per tentare di spingere l’esecutivo a rivedere le norme relative alla Naspi, la Filcams, ha organizzato per domani, martedì 25 ottobre, alle ore 16, un’assemblea dei lavoratori stagionali presso la sede della Cgil Penisola Sorrentina di via degli Aranci 35, a Sorrento. Nel frattempo si discute anche del modo di prolungare la stagione in modo da assicurare una copertura maggiore dell’indennità di disoccupazione.