A Piano di Sorrento si festeggiano i 100 anni di Angela Pollio

100-anni-angela-pollio

PIANO DI SORRENTO. La città festeggia il traguardo dei 100 anni di Angela Pollio. A porgere gli auguri dell’amministrazione comunale, del sindaco Giovanni Ruggiero e dell’intera comunità di Piano di Sorrento è stato il vice sindaco, Salvatore Cappiello, che ha fatto visita alla famiglia in festa per la ricorrenza consegnando, nelle mani della seconda centenaria della città festeggiata nel giro di un mese, un omaggio floreale e una maiolica d’artigianato con il logo ufficiale di Piano di Sorrento dipinto a mano.

I festeggiamenti hanno avuto inizio con la messa celebrata in casa e presieduta da don Marino De Rosa e don Francesco Saverio Iaccarino alla presenza di tanti familiari, amici e conoscenti della signora Angelina. “È sempre stata una donna molto credente – raccontano i parenti -. La fede ha segnato la sua storia in maniera significativa, anche perché ha visto una sorella prendere i voti come suora ed un cugino, Gaetano Pollio, entrare in seminario e diventare vescovo. Anche ora che non può più uscire di casa, questo resta un aspetto importante intorno a cui ruota la sua giornata”.

Sposata agli inizi degli anni ’40 con Luigi Aiello e madre di cinque figli, Teresa, Maria, Giovanni, Anna e Giuseppina, ha lavorato prima come bracciante agricola e, successivamente, come sarta, passione scoperta da giovane e maturata poi negli anni a seguire fino a diventare un’attività quotidiana che l’ha impegnata senza sosta fino ai 98 anni. Da tutti definita come una donna amante della pace, estremamente disponibile, fonte di insegnamento per chiunque abbia incrociato il suo cammino, oggi la signora Angela ha 11 nipoti, 18 pronipoti e anche un trisnipote. E continua, con il suo sorriso, a mettere in circolo affetto e a farsi testimone silenziosa di valori antichi e sempre attuali.