Capri Watch - Fashion Accessories

A Napoli sequestrate 170mila mascherine poi consegnate alla Protezione Civile

mascherine-24320

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per l’emergenza Covid-19,  questa mattina ha sequestrato a Sant’Antimo (NA) una fabbrica di detersivi e saponi e oltre 400 litri di igienizzante per mani prodotto senza alcuna autorizzazione ministeriale.

In particolare, i militari del Gruppo di Frattamaggiore, a seguito di specifiche analisi di rischio effettuate anche attraverso le piattaforme di vendita on line, hanno individuato e perquisito l’azienda in questione, e sequestrato circa 300 litri di igienizzante sfuso, 792 flaconi da 150 ml di igienizzante pronti per l’immissione in vendita e più di 100mila etichette ingannevoli.

Sequestrati anche migliaia di flaconi di vari prodotti per l’igiene della persona pronti per la vendita, 28mila litri degli stessi prodotti sfusi, nonché macchinari per l’imbottigliamento e l’etichettatura dei flaconi.

mascherine-24320-1

In assenza delle previste autorizzazioni del Ministero della Salute o dell’Unione Europea, i “disinfettanti” non possono essere considerati tali in quanto non sono stati preventivamente sottoposti ad alcuna valutazione che ne garantisca l’efficacia e soprattutto la non nocività.

Nel corso delle attività è stato inoltre accertato che l’intero immobile era privo delle specifiche autorizzazioni igienico-sanitarie, antincendio ed in materia ambientale e pertanto è stato anch’esso sottoposto a sequestro. Il rappresentante legale e l’amministratore di fatto della società sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il reato di frode in commercio e per violazioni al Testo Unico sull’Ambiente.

Inoltre i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Ufficio delle Dogane di Napoli 1, unitamente ai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, verificati i profili di rischio, hanno intercettato una partita di dispositivi di protezione individuale, di origine e provenienza cinese. La partita era costituita da 170mila mascherine ad uso chirurgico riportanti marcatura CE, destinate ad una società operante in Campania.

In data odierna, tenuto conto di quanto disposto dal Commissario Straordinario Covid-19, ADM, in qualità di Soggetto Attuatore ai sensi dell’Ordinanza 1/2020 del citato Commissario, ha emesso il provvedimento di requisizione delle mascherine, ai sensi dell’art. 6 e 122 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, per la successiva consegna alla Protezione Civile.

Il risultato conseguito testimonia l’impegno dell’Agenzia Dogane e Monopoli e della Guardia di Finanza in questa delicata fase di emergenza sanitaria.

In basso il video relativo al sequestro dell’igienizzante.